I Nostri

PLUS

STUDENTE AL CENTRO

Il Progetto educativo e le finalità della BMSB sono costruite partendo dall’alunno che apprende considerandolo nella sua individualità e nel suo appartenere ad un gruppo. Lo studente è il protagonista, è al centro dell’azione educativa in tutti i suoi aspetti: cognitivi, affettivi, relazionali, etici. I docenti sono pertanto tenuti a progettare e realizzare i loro interventi non per individui astratti, ma per persone che vivono qui e ora, che sollevano precise domande esistenziali. La scuola diventa così un luogo accogliente ed i docenti punti di riferimento per i loro studenti e per le famiglie.

Star bene a scuola garantisce la serenità di tutti i soggetti coinvolti nell’atto educativo e contribuisce alla costruzione di un solido progetto di vita.

REFERENTE DSA

L’inclusione e il successo formativo di tutti i nostri alunni sono lo scopo principale della scuola BMSB.Per affrontare tutte le esigenze educative, dunque anche la disabilita, i DSA ed i Bisogni educativi Speciali, la scuola ha, all’interno del suo organico, una docente specialista responsabile dell’accoglienza e della presa in carico dei ragazzi. Tale figura opera in collegamento ed in stretta collaborazione con il Coordinatore Didattico, con gli insegnanti, con i genitori e con le istituzioni preposte.
La nostra scuola, inoltre, attua una mirata attività di screening sui DSA, effettuata, previo consenso dei genitori, sugli alunni delle classi prime in entrata. Gli insegnanti, dal canto loro, partecipano alle iniziative di formazione promosse internamente all’istituto ed a quelle proposte a livello provinciale e regionale.

DOCENTI MADRELINGUA

Offrono un importante contributo al progetto di bilinguismo sia per le loro competenze linguistiche, sia perché lavorano a stretto contatto con il consiglio di classe e condividono obiettivi, strumenti e metodologie con il Dipartimento di Lingue.

iPAD DIDATTICO

Affianca, ma non sostituisce, i libri in adozione, ad eccezione dei testi di Tecnologia e di Arte ed Immagine che sono digitali e redatti in Italiano ed Inglese. L’utilizzo dell’iPad, di proprietà delle famiglie, è regolamentato scrupolosamente ed esclusivamente dai docenti.

DIVISA D’ISTITUTO

Tre sono le motivazioni alla base della scelta della divisa. La prima è quella di coltivare ed infondere il senso di appartenenza alla scuola; la seconda garantire un abbigliamento consono all’ambiente educativo; la terza è legata all’aspetto pratico della comodità e dell’ordine.

SETTIMANA CORTA

La scelta della settimana corta nasce da alcune attenzioni nei confronti delle famiglie. Innanzi tutto l’alta percentuale di utenza che risiede fuori Brescia e per la quale i tempi di trasferimento rappresentano un “vincolo” per l’organizzazione dello studio.
Una successiva perché lle lezioni sui cinque giorni corrispondono maggiormente alle esigenze degli alunni di disporre di tempi di apprendimento dilatati.
La terza soddisfa la naturale “necessità”, per le famiglie, di poter contare su un tempo da dedicare allo stare insieme ed alle esperienze extra-curricolari dei figli.

SPAZIO COMPITI

La scuola BMSB pone molta attenzione alla delicata questione dei compiti considerati lo strumento essenziale per acquisire competenze specifiche e trasversali e per imparare ad organizzare i tempi di studio. Il nostro spazio compiti si sviluppa in orario pomeridiano, dalle 14.30 alle 16.10 e coinvolge Italiano, Matematica ed Inglese. I ragazzi sono divisi secondo la classe di appartenenza e ciascun gruppo (tre in totale) è affidato ad un docente competente nella materia. I docenti, sia che facciano parte dell’organico della scuola, sia che vengano scelti dal Coordinatore Didattico, hanno la possibilità di accedere al registro per verificare i compiti assegnati e partecipano periodicamente a riunioni presiedute dal Coordinatore Didattico per condividere osservazioni e progettare la didattica. Il “pacchetto compiti” ha durata bimestrale e ciascuna famiglia è libera di modificare o mantenere nel corso dell’anno scolastico la propria scelta, rispettando naturalmente il bimestre.

METODO DI STUDIO

Nei primi giorni di scuola l’orario prevede alcune ore dedicate all’acquisizione del metodo di studio. Un docente esperto in materia, offre agli studenti modalità e strumenti che saranno poi ripresi ed utilizzati dai docenti nel corso dell’anno scolastico. Acquisire un personale e produttivo metodo di studio è infatti uno dei principali obiettivi ed una fondamentale competenza della scuola secondaria di primo grado.

PROGETTO ACCOGLIENZA ALUNNI STRANIERI

La BMSB realizza l’accoglienza di alunni stranieri per facilitarne l’ingresso nel sistema scolastico e per garantire loro un clima educativo sereno ed attento.

In particolare la scuola BMSB affida il percorso linguistico di alfabetizzazione a docenti qualificati che possiedono più di un requisito, vale a dire:

  • Formazione ed esperienza didattiche;
  • Conoscenza della lingua inglese che spesso rappresenta il primo veicolo di comunicazione;
  • Conoscenza di altre lingue, per esempio il cinese.

Il Progetto permette così ai nostri studenti di acquisire una certa padronanza della lingua italiana indispensabile non solo per un proficuo apprendimento, ma anche per costruire relazioni significative con i pari.

Il GLI (Gruppo Lavoro per l’Inclusione):

  • Predispone la fase dell’accoglienza, della conoscenza e del monitoraggio dei pre requisiti linguistico-culturali;
  • Effettua con la famiglia un colloquio nel quale raccoglie informazioni sulla situazione familiare, scolastica e linguistica dell’alunno;
  • Fornisce informazioni sull’organizzazione della scuola;
  • Propone l’assegnazione alla classe, tenendo conto dell’età anagrafica e dell’ordinamento degli studi del Paese di provenienza;
  • Attiva il percorso linguistico di alfabetizzazione
TRASFERIMENTO IN CORSO D’ANNO

 Oltre all’aspetto meramente normativo, di seguito riportato, la scuola, consapevole di quanto sia delicato un trasferimento, accoglie ed accompagna lo studente nei primi giorni di lezione.

I docenti delle singole discipline si premurano di verificare i contenuti svolti nella scuola di provenienza e di integrare eventuali aspetti fornendo il materiale necessario e calendarizzandone l’acquisizione.

Lo studente viene affiancato da un coetaneo, individuato dal Coordinatore di classe, che fornisce indicazioni pratiche ed organizzative. In questo modo la BMSB garantisce una reale inclusione in tempi brevi.

Il Coordinatore di classe, inoltre, monitora l’aspetto didattico e quello della socializzazione e contatta la famiglia per condividere un primo riscontro.

Nell’ottica dell’inclusione e nel rispetto di quanto deliberato dal Consiglio di Istituto in merito al numero massimo di studenti per classe, la scuola BMSB accoglie gli studenti che, per necessità diverse e motivate, richiedono un trasferimento in corso d’anno.

In base alla vigente normativa, il percorso per il trasferimento prevede:

  • Colloquio del Coordinatore didattico insieme al Gestore con la famiglia per conoscere le motivazioni della richiesta di trasferimento;
  • Incontro con lo/a studente;
  • Convocazione del Consiglio di classe a cui, valutate le motivazioni, spetta la delibera per il trasferimento.

Rimaniamo

in contatto